Lizhang,braccio ferro su proprietà Parma

Lizhang,braccio ferro su proprietà Parma
di ANSA

(ANSA) - PARMA, 18 GEN - Jiang Lizhang, l'ex presidente del Parma Calcio 1913 declassato ad azionista di minoranza lo scorso 23 ottobre con la sua società Link, continua la battaglia per riconquistare i vertici del club emiliano. Oggi, con una nota, Link comunica di non avere solo sottoscritto l'aumento di capitale per l'attuale 30% del pacchetto azionario (come aveva comunicato lo stesso Parma Calcio 1913 una settimana fa) ma anche di avere depositato un ulteriore 30% considerandosi ancora azionista di maggioranza della società di calcio. Complessivamente Link avrebbe versato circa 7 milioni di euro, metà direttamente nelle casse del club e metà in deposito presso il notaio Napolitano & Caricato di Milano. E' questo l'ultimo atto del braccio di ferro fra Nuovo Inizio spa, la società che rappresenta un gruppo di imprenditori parmigiani, e il magnate cinese che accusa l'attuale maggioranza di aver compiuto "azioni illecite" e annuncia il ricorso a vie legali.