Dionicio Duran il giovane talento messicano della Juve che non esiste

Sui social aveva inventato una carriera calcistica di successo e ingannato alcuni giornali messicani. La storia del "falso futbolista de Juventus"

Dionicio Duran il giovane talento messicano della Juve che non esiste
di Redazione Tiscali Sport

Esultava per il primo gol segnato con la Juve e postava sui social messaggi d'amore per la squadra bianconera. Ma non solo. Firmava anche autografi nei campionati minori dei bambini perché lui, Dionicio Farid Rodriguez Duran, aveva raggiunto il sogno di ogni calciatore messicano: giocare in Europa e nel top club in Italia. "Calciatore professionista e giocatore della Juve", recitava la sua breve biografia su Instagram. Ma a Torino nessuno conosce Dionicio Farid Rodriguez Duran. Perché questo 19 enne messicano è sostanzialmente un impostore. Dionicio Farid è diventanto ora "El falso futbolista de Juventus", come è stato soprannominato dai media messicani.

I dieci gol mai segnati con la Juve Primavera  

Ma proprio alcuni giornali avevano esaltato le doti di Dionicio Farid Rodriguez Duran. Il quotidiano messicano El Mundo ad esempio non solo non ha verificato la veridicità del curriculum del calciatore (Club Lobos Fuerzas Básicas, Pumas e poi Juventus Under 20) ma ha esaltato le sue prestazioni nel Vecchio Continente. La Juve avrebbe superato la concorrenza degli spagnoli di Getafe e Rayo Vallecano. Una fiducia ricambiata con dieci gol, tre dei quali in Champions League, segnati in bianconero.

Foto rubate e modificate

Ma come ha fatto Dionicio Farid a ingannare tutti? Il giovane messicano rubava le foto di gruppo della Primavera della Juventus dai profili ufficiali della società. Poi pubblicava quelle stesse foto sul suo profilo dopo aver sostituito la sua faccia a quella di uno dei veri giocatori della squadra bianconera.