Tiscali.it
SEGUICI

Nuova rivoluzione nei Mondiali: ecco come cambierà il format nel 2026

Nei campionati che si disputeranno in Canada, Messico e Usa saranno ammesse sedici nazionali in più e si passerà da 64 a 104 partite

di Tiscali Sport   
(Ansa)
(Ansa)

Nuova rivoluzione della Fifa per i Mondiali di calcio. Nei campionati del 2026 che si disputeranno in Canada, Messico e Usa saranno ammesse sedici nazionali in più. Si passerà quindi da 64 a 104 partite che verranno giocate in 39 giorni. La notizia è stata data dal New York Times ma dovrebbe essere convalidata con una decisione ufficiale della Fifa dopo la riunione del consiglio direttivo a Kigali, in Ruanda. Per la Fifa arriverebbero guadagni supplementari, la stima dei ricavi oscilla tra i 10 e i 12,5 miliardi di euro (tra 9 e 11 miliardi di sterline).

Un turno in più da giocare

Ai Mondiali 2026 ci sarà dunque un turno da giocare in più, si passerà da sette a otto gare per la fase finale. Il nuovo format prevede che le 48 nazionali vengano suddivise in 12 gironi da 4 squadre. Ad approdare agli ottavi saranno le prime due classificate dei rispettivi gironi più le otto migliori terze. L’aumento delle partecipanti porterà benefici a Sud America (da 6 a 7 posti), Nord America (da 6 a 8 posti, di cui tre nei paesi ospitanti, ovvero Stati Uniti, Canada e Messico ). Saranno 10 o 11 selezioni africane, mentre l’Asia beneficerà di 8 o 9 posti. Saranno 16 le squadre europee.

di Tiscali Sport   
I più recenti
De Rossi, ci sono troppe cose che dobbiamo migliorare
De Rossi, ci sono troppe cose che dobbiamo migliorare
Stirpe, Frosinone retrocesso? bisogna saperlo accettare
Stirpe, Frosinone retrocesso? bisogna saperlo accettare
Corsi, grande impresa dell'Empoli dopo un anno terribile
Corsi, grande impresa dell'Empoli dopo un anno terribile
Felipe Anderson all'addio 'sarò sempre laziale'
Felipe Anderson all'addio 'sarò sempre laziale'
Le Rubriche

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...