"Buona la prima" la moglie di Nainggolan inizia la sua battaglia contro la "bestia"

Mentre il "Ninja" è sul mercato, sua moglie Claudia Lai ha cominciato la chemioterapia. Su "Instagram" aveva scritto: "Mi sveglio la mattina e realizzo di vivere dentro ad un incubo"

'Buona la prima' la moglie di Nainggolan inizia la sua battaglia contro la 'bestia'
di Redazione Tiscali Sport

"Nainggolan è fuori dal progetto Inter". Le parole di Marotta hanno confermato che il "Ninja" è sul mercato e non vestirà la maglia nerazzurra nella prossima stagione. Ma il centrocampista belga in questo momento ha altri problemi decisamente più gravi. In un lungo post pubblicato su Instagram, sua moglie Claudia Lai Nainggolan ha confessato la sua paura per l'inizio di un trattamento di chemioterapia. "Buona la prima" ha scritto poi Claudia Lai al primo giorno di terapia. 

"Mi sveglio la mattina e realizzo di vivere dentro ad un incubo"

"È da un mese che mi sveglio la mattina sperando si tratti solo di un incubo. È da un mese che mi sveglio la mattina e realizzo di vivere dentro ad un incubo. Ho sperato che questa giornata arrivasse il più tardi possibile ma non è stato così…Le giornate sono volate e con loro anche la mia allegria… Da oggi inizierò un nuovo percorso della mia vita… La chemioterapia".

"E' ora di andare a combattere questa brutta bestia"

"E chi lo avrebbe mai detto che Claudia per una volta nella vita avrebbe avuto paura di iniziare una nuova giornata… Paura è dire poco.. Che dire, dopo secchiate di lacrime versate, è ora di andare a combattere questa brutta bestia. Ringrazio con tutto il cuore la famiglia e gli amici che mi hanno aiutata a vivere al meglio questo mese di relax dandomi tutta la forza e la positività necessaria ad affrontare tutto, ma soprattutto hanno saputo gestire ogni mio malumore (con un alto livello di sopportazione). In bocca al lupo a me e a tutte le persone che stanno vivendo il mio stesso incubo".