Romagnoli, noi ammoniti a ogni contatto

Romagnoli, noi ammoniti a ogni contatto
di ANSA

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "La gestione dei cartellini è stata molto particolare, noi ad ogni minimo contatto siamo stati ammoniti o espulsi. Se io da capitano vado a parlare e vengo ammonito mi dà fastidio. Noi portiamo rispetto e dobbiamo riceverlo anche". Così il capitano del Milan Alessio Romagnoli dopo la finale di Supercoppa a Gedda, persa contro la Juve. "Su Conti mi ha detto (l'arbitro Banti n.d.r.) che non c'era neanche da vedere il Var - dice ancora Romagnoli -, ma secondo me avrebbero dovuto vederlo. Conosciamo le nostre qualità, dobbiamo continuare così, e continuare a fare meglio. Peccato, perché in una partita secca poteva succedere di tutto. Genova? Sarà difficile, speriamo di fare i tre punti per ripartire per la Champions League".