Tiscali.it
SEGUICI

Focolaio Covid nella nazionale azzurra di calcio, anche Bonucci, Vialli e De Rossi positivi

Martedì sono emersi altri due casi nello staff del Ct Roberto Mancini, con i collaboratori Attilio Lombardo e Fausto Salsano positivi e rientrati in Italia

TiscaliNews   
Bonucci (Foto Ansa)
Bonucci (Foto Ansa)

Sarebbero sette i positivi al Covid nello staff dell`Italia, oltre al difensore della Juventus Bonucci il cui contagio è stato ufficializzato: tra di loro, anche Daniele De Rossi e Gianluca Vialli avrebbero avuto esito positivo dal tampone. È quanto riporta il Messaggero. Il quotidiano ha ricostruito nei dettagli gli ultimi giorni nel ritiro della nazionale il primo caso è emerso giovedì scorso, quando il segretario Cozzi, con alcuni sintomi, era tornato da Parma (dove l'Italia ha affrontato l'Irlanda del Nord) a Coverciano, dove il tampone ha dato esito positivo. Dopo la gara del Tardini, lo spostamento lunedì a Sofia, con i test tutti negativi.

Martedì sono emersi altri due casi nello staff del Ct Roberto Mancini, con i collaboratori Attilio Lombardo e Fausto Salsano positivi e rientrati in Italia invece di volare a Vilnius con la squadra. Mercoledì, infine, gli ultimi quattro casi, con il direttore commerciale Valentini, Battara, Daniele De Rossi e Gianluca Vialli, rientrati solo ieri a casa (in aeroambulanza) e non mercoledì sera insieme con la squadra. Tra i giocatori, per ora è emersa solo la positività di Bonucci. Negativi i tamponi sia per il Ct Mancini (che peraltro ha già avuto il Covid-19) sia per il presidente Figc Gabriele Gravina, che nei giorni scorsi - conclude il Messaggero - è stato a tavola con lo staff del commissario tecnico.

"E' una situazione di allarme". Gianni Nanni, direttore sanitario del Bologna e rappresentate dei medici della Figc, parla al Corriere dello Sport del possibile focolaio di Covid-19 scoppiato in nazionale, con 4 membri dello staff positivi e la successiva notizia del contagio di  Bonucci, difensore della Juve. "Molta più prudenza, più attenzione, più pignoleria. Quando c'è un focolaio è così che bisogna fare", ha detto. Il cluster mette dunque in allerta anche i club di A. "E' chiaro", ha sottolineato Nanni, "che tutti i club dovranno valutare molto bene chi è stato a contatto con questi positivi nel gruppo azzurro".

Ipotizzabile un intervento coordinato di tutte le Asi per fermare arche i giocatori non positivi? "Dobbiamo fare come c'è scritto nel protocollo", ha ribattuto, "fare dei tamponi ravvicinati e quelli che sono negativi possono allenarsi e andare avanti, i positivi li isoli. E' chiaro che quando succede che c'è un focolaio devi stare molto più attento e tracciare bene i contatti".

TiscaliNews   
I più recenti
Calcio: Cairo saluta Juric, 'Nel triennio hai dato tutto'
Calcio: Cairo saluta Juric, 'Nel triennio hai dato tutto'
Spagna, cittadina vicino a Barcellona inaugura la sua Walk of Fame con Ronaldinho
Spagna, cittadina vicino a Barcellona inaugura la sua Walk of Fame con Ronaldinho
Darmian: Niente calcoli, in campo per battere la Croazia
Darmian: Niente calcoli, in campo per battere la Croazia
Danilo ai tifosi Brasile 'sono stato depresso, volevo lasciare'
Danilo ai tifosi Brasile 'sono stato depresso, volevo lasciare'
Le Rubriche

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...