Non solo Lautaro: ecco come il Barça rivoluziona il calciomercato italiano

I "blaugrana" vogliono "El Toro" e Neymar ma devono vendere. Offerti Coutinho e Vidal all'Inter. La Juve a un passo da Rakitic, ma tratta anche Griezmann

Antoine Griezmann, Lautaro Martinez e Ivan Rakitic (Ansa)
Antoine Griezmann, Lautaro Martinez e Ivan Rakitic (Ansa)
di Andrea Curreli

"Lautaro es el '9' ideal para Messi". Basta leggere il titolo di Mundo Deportivo per comprendere che il Barcellona punta con forza sull'attaccante argentino dell'Inter. I blaugrana preparano un doppio colpo per tornare ai vertici del calcio europeo in breve tempo e riportare in Catalogna una Champions League che manca dal 2015.

Rifondare la "MSN" e aggiungere Lautaro 

Per questo è necessario mettere a disposizione di Leo Messi sia "El Toro" (come nella nazionale argentina) che il brasiliano Neymar. L'idea è quella di rifondare la "MSN" (Messi-Suarez-Neymar) del 2016, il tridente offensivo più forte della storia della Liga, con l'aggiunta di Lautaro Martinez. Neymar vuole invocare l’articolo 17 della Fifa per svincolarsi dal Psg, ma il Barça dovrà versare nelle casse del presidente del club parigino Al-Khelaifi 180 - 200 milioni. 

Nella trattativa Coutinho e Vidal

E poi c'è la super-clausola da 110 milioni di euro da versare all'Inter per Lautaro. Ma la trattativa per "El Toro" non è semplice anche per la concorrenza delle inglesi (Chelsea e Manchester City). Il vicepresidente dell'Inter Javier Zanetti è stato chiaro: "Lo vedo allenarsi felice coi suoi compagni. Mi auguro che resti, è un nostro patrimonio insieme ad altri ragazzi ed è cresciuto tantissimo". Ma i blaugrana vorrebbero inserire qualche contropartita tecnica per non arrivare a pagare l'intera clausola. I nomi sono due: Philippe Coutinho e Arturo Vidal. Il brasiliano ha giocato in prestito al Bayern Monaco, ma non sarà riscattato dai bavaresi. Ha giocato nell'Inter quando aveva 16 anni, ma ora preferirebbe tornare in Premier League. Ha già rifiutato il Leicester City e attende il Liverpool. Diverso il discorso del "Guerriero" cileno. Ha quasi 33 anni e una valutazione di mercato che non dovrebbe superare i 15 milioni di euro, ma piace tanto al tecnico Antonio Conte.

Juve: non solo Rakitic, ma anche Griezmann

Anche la Juventus segue con interesse le manovre di mercato del Barcellona. L'obiettivo è il centrocampista croato Ivan Rakitic, già seguito in passato da Inter e Milan. Rakitic ha 32 anni e avrebbe già dato la disponibilità per trasferirsi in Italia. I blaugrana sarebbero disposti a lasciare andare il vicecampione del mondo per una cifra intorno ai 20 milioni di euro. Secondo Ok Diario, i bianconeri avrebbero sondato il terreno anche per Antoine Griezmann. A Barcellona l'attaccante francese non si è espresso ai livelli dell'Atletico Madrid ed è cedibile. La trattativa è difficile per due motivi: il Barça lo vuole inserire nella trattativa con il Psg per Neymar e poi ha una valutazione che supera i 120 milioni di euro oltre a un contratto da 17 milioni di euro a stagione. E' finita sul mercato anche l'altra stella francese: Ousmane Dembélé. Il 22enne doveva entrare nella trattativa con l'Inter per Lautaro, ma dovrebbe finire in Premier League (Arsenal).