Tiscali.it
SEGUICI

Juve: Cristiano Ronaldo resta, ma c'è il caso Dybala. Lazio beffata da David Silva

La "Joya" argentina chiede un rinnovo da 20 milioni a stagione si riapre la trattativa con il Real. Il Barça di Koeman abbandona la pista CR7 e conferma Messi

di Redazione Tiscali Sport   

Cristiano Ronaldo resta alla Juve, mentre Dybala diventa un caso. Andrea Pirlo, arrivato sulla panchina bianconera al posto di Maurizio Sarri dopo la clamorosa eliminazione dalla Champions League contro l'Olympique Lione, sta cercando di costruire insieme alla società una squadra in grado di vincere anche in Europa. CR7 è uscito dalla lista dei giocatori in partenza dopo alcuni contatti con il nuovo allenatore e soprattutto dopo il cambio di strategia del Barcellona. I blaugrana ripartiranno con Ronald Koeman in panchina e il primo obiettivo è la conferma di Leo Messi. "Credo che Leo stia vivendo da troppo tempo intrappolato in un malinteso tattico. Ora tornerà quello di un tempo", ha detto l'olandese spegnendo forse definitivamente i sogni dell'Inter.

Dybala e il contratto da 20 milioni a stagione

Confermato Cristiano Ronaldo, ora la Juve deve risolvere il "caso Dybala". L'attaccante argentino ha chiesto un rinnovo contrattuale da 20 milioni a stagione, una cifra che la Juve non vuole spendere. La "Joya" ha un contratto in scadenza nel 2022 ma la Juve potrebbe decidere di cederlo ora. L'ipotesi resta sempre il Real Madrid con le merengues disposte a investire 90-100 milioni di euro (tra contanti e una contropartita tecnica). Secondo i media spagnoli, nella trattativa ci sarebbe Isco che ha una valutazione di 60 milioni di euro. Ma la Juve preferirebbe trovare un accordo per il rinnovo con l'argentino. In partenza Daniele Rugani, richiesto in Spagna dal Valencia. Paratici però vorrebbe inserirlo nella trattativa con l'Arsenal per arrivare a Héctor Bellerín.

Lazio beffata, David Silva va in Spagna

Salta la trattativa tra la Lazio e David Silva. I capitolini avevano proposto un triennale al centrocampista offensivo spagnolo, ma lui ha preferito tornare in patria alla Real Sociedad. "Rispetto per il giocatore, non per l'uomo", il duro commento di Igli Tare. Silva, 34 anni, ha ringraziato il Manchester City. "Mi sono sentito da subito a casa, mi hanno trattato sempre tutti bene, sia a me che alla mia famiglia. Sarò sempre riconoscente al Manchester. Sarò per tutta la vita tifoso del City", ha detto lo spagnolo.

Roma: ecco Pedro e la conferma di Zaniolo  

Si muove la Roma. Il nuovo presidente Dan Friedkin ha promesso un "investimento sostenibile e a lungo termine piuttosto che soluzioni rapide di dubbia durata". Il primo acquisto è Pedro Rodriguez, per lo spagnolo pronto un contratto biennale più un'opzione per la terza e contratto da tre milioni netti all'anno. Nicolò Zaniolo non sarà ceduto mentre si cerca di riportare in giallorosso Chris Smalling. Il difensore è tornato al Manchester United, dopo la fine del prestito, ma è di nuovo sul mercato. Su Smalling però c'è anche l'Inter.

di Redazione Tiscali Sport   

I più recenti

Everton: paura per Beto, sviene dopo contrasto aereo
Everton: paura per Beto, sviene dopo contrasto aereo
Torino: Cairo, 'poco da dire, c'è un po' di delusione'
Torino: Cairo, 'poco da dire, c'è un po' di delusione'
Serie A: Torino-Frosinone 0-0
Serie A: Torino-Frosinone 0-0
Inter: Inzaghi, il Milan farà tutto per renderci derby difficile
Inter: Inzaghi, il Milan farà tutto per renderci derby difficile

Le Rubriche

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...