Progetto svanito e Napoli addio: Sarri pronto ad allenare in Premier League

Chelsea e Arsenal vogliono il tecnico toscano per la prossima stagione. Aurelio De Laurentiis pronto a richiamare in azzurro lo spagnolo Rafa Benitez

Progetto svanito e Napoli addio: Sarri pronto ad allenare in Premier League
TiscaliNews

"I tifosi hanno avuto un atteggiamento straordinario e ci dobbiamo scusare con loro". Forse bisogna partire dalle scuse del "dopo Firenze" per comprendere lo stato d'animo di Maurizio Sarri. La netta sconfitta contro la Fiorentina e la vittoria della Juventus contro l'Inter hanno assestato un duro colpo alle residue speranze di conquistare lo scudetto da parte del Napoli. E il tecnico toscano, che aveva invocato e ottenuto la conferma della stessa rosa della passata stagione, si prepara forse a dire addio alla città del Vesuvio e all'Italia.

Chelsea o Arsenal: Sarri verso la Premier League

Secondo quanto riportano i media britannici, nella prossima stagione Sarri potrebbe allenare una squadra di prestigio della Premier League. Due le società (entrambe londinesi) intenzionate a puntare sull'allenatore toscano: il Chelsea e l'Arsenal. E' nota la passione del patron dei "Blues", Roman Abramovic, per i tecnici italiani e Sarri potrebbe essere l'uomo giusto per sostituire Antonio Conte. Diversa la situazione dei "Gunners". Dopo 22 anni sotto la direzione di Arsène Wenger, l'Arsenal deve trovare un tecnico in grado di vincere quel titolo che manca dal 2004. Sarri sarebbe in vantaggio sul serbo Zeljko Buvac.

Bel gioco, ma una stagione con tante delusioni

E poi proprio Sarri non ha mai nascosto la sua simpatia per il campionato inglese "in cui tutti gli anni vince una squadra diversa e tante squadre possano ambire a vincere". Sarà addio? Per ora il condizionale è d'obbligo perché il Napoli deve continuare a sperare nello scudetto (giocherà contro Torino, Sampdoria e Crotone). Poi inevitabilmente si aprirà il processo. Nonostante il bel calcio espresso dalla squadra di Sarri il bilancio non può essere considerato positivo. Fuori dalla Champions League a dicembre (al termine della fase a gironi) e poi eliminazione dalla Europa League per mano del Lipsia ai sedicesimi di finale. E poi un'altra eliminazione (forse prematura) nei quarti di Coppa Italia contro la sorprendente Atalanta di Gasperini. La qualificazione alla Champions 2018-19 era l'obiettivo minimo, quindi solo in caso di rimonta sulla Juve e clamoroso scudetto Sarri potrebbe decidere di restare a Napoli.

Il ritorno di Rafa Benitez?

Ma chi potrebbe sostituire Sarri in panchina? La risposta arriva ancora una volta dalla stampa britannica. Secondo quanto riporta The Sun, in pole position per la panchina azzurra ci sarebbe Rafa Benitez. Il tecnico spagnolo è sotto contratto con il Newcastle United ma sarebbe pronto a tornare a Napoli dove ha allenato dal 2013 al 2015. Quando lasciò gli azzurri Aurelio De Laurentiis definì il loro divorzio: "Un addio senza rancore". E lo stesso Benitez definì Napoli "un posto dove sono stato accolto benissimo".