Calciomercato: il Barcellona sogna un attacco atomico. Tonali e Castrovilli i giovani nel mirino delle grandi

La Lazio per il settore offensivo torna d'attualità il nome del figlio d'arte romeno Ianis Hagi, 21enne che gioca nei Rangers Glasgow. L'Inter su Giroud

Sandro Tonali (Brescia)
Sandro Tonali (Brescia) - Ansa
TiscaliNews

La vita sospesa del calcio trascorre tra riunioni e progetti, attese e timori, nella speranza che si possa finalmente avere il via libera per ricominciare. Con il conto economico come inevitabile bussola, i club usano la pausa agonistica anche per programmare un calciomercato comunque pieno di incognite, sui tempi e sulle modalità, ma forse decisivo per puntellare i bilanci. Non tutti però hanno gli stessi problemi e per le big la corsa al colpo non si ferma mai, con Juve e Inter sempre al centro della scena.

Sul fronte bianconero al centro del mirino c'è l'azzurro del Brescia Sandro Tonali, che ha proprio Torino come destinazione più probabile, anche se sia l'Inter ma anche il Milan sono pronti a trattare con il presidente Massimo Cellino e con lo stesso giocatore per indurlo a scendere alla fermata sotto la Madonnina. Un derby d'Italia si profila anche per Gaetano Castrovilli, che però bisognerà strappare al presidente viola, Rocco Commisso, a quanto pare più disposto a parlare del futuro di Federico Chiesa che non di quello del giovane centrale.

Anche se la pandemia avrà influssi sulle quotazioni, si tratta di operazioni di peso che richiedono adeguate mosse in uscita, peraltro parlando di rose molto ricche e quasi ridondanti. Di uscite si parla anche in casa Milan, dove però manca al momento una visione tecnica univoca ma resta la necessità di tenere la barra dritta sui conti, con una cessione di peso. Tra le suggestioni che vengono dal'estero c'è l'ipotesi Lallana, centrocampista in possibile uscita dal Liverpool.

La Premier resta un ottimo bacino di pesca per operazioni in prestito, ma in questo periodo è difficile programmarle, stante l'incertezza generale, così come è complicato gestire eventuali riscatto o rientri. Chi invece avesse un portafoglio tanto gonfio per arrivare ad Harry Kane, bomber del Tottenham, può evitare di estrarlo, perchè a quanto pare Mourinho farà di tutto per non privarsene, come sembra ormai tramontata ogni suggestione di arrivare ad un divorzio tra Messi e il Barcellona, che intanto non rinuncia a lavorare su Lautaro Martinez e a sognare il ritorno di Neymar.

A questo proposito il tecnico del Barcellona, Quique Setien guarda avanti, al mercato e prova a blindare Leo Messi, che sembra sempre più vicino ad un clamoroso addio. "Se lo avrò con me il prossimo anno? Lo spero proprio - ha detto Setien ai microfoni di Cadena Ser - Lo convinceremo a restare facendogli vedere che abbiamo un progetto vincente". Un progetto che dovrà per forza di cose passare da qualche innesto top: "Neymar o Lautaro Martinez? Per me vanno bene entrambi...". Il sogno balugrana è avere un tridente meraviglioso Neymar-Lautaro-Messi. A qusto punto però finirebbe sul mercato Suarez. 

La Lazio, che cercherà un rinforzo per la difesa, valido in prospettiva Champions, mentre per il settore offensivo torna d'attualità il nome del figlio d'arte romeno Ianis Hagi, 21enne che gioca nei Rangers Glasgow, ma di proprietà dei belgi del Genk, che chiedono 10 milioni. A Formello piace molto anche il ventenne serbo della Fiorentina Dusan Vlahovic, ma Commisso non lo vende. Giroud è stato l'obiettivo dello scorso gennaio, ma adesso sembra destinato all'Inter, mentre il milanista Bonaventura, che si svincola dai rossoneri, è conteso da Roma e Fiorentina