Percassi: "Hanno reso onore alla città e darò il premio ai giocatori, lo meritano"

Il presidente dell'Atalanta: "Con Gasperini ci siamo abbracciati. Vogliamo rinforzare la squadra e tenere tutti i big.Ora Champions a Bergamo"

Una fase della gara di Champions (Ansa)
Una fase della gara di Champions (Ansa)
TiscaliNews

"Ai giocatori ho detto che gli darò un premio, sono stati bravissimi lo meritano, mentre con Gasperini ci siamo abbracciati. Vogliamo rinforzare la squadra e tenere tutti i big, poi se arriveranno offerte inimmaginabili faremo le nostre considerazioni", spiega il presidente dell'Atalanta Antonio Percassi il giorno dopo l'impresa mancata per pochi minuti in Champions contro il Psg. "Non pensiamo allo scudetto ma sempre a salvarci - assicura a Sky - è una cosa questa che sento dentro perchè abbiamo sofferto tanto. Ma il prossimo anno vogliamo migliorarci".

"Peccato"

"Peccato, non abbiamo concluso il percorso all'ultimo miglio. Per noi era impensabile, un traguardo incredibile e il prossimo anno ci risiamo in Champions", afferma il presidente atalantino. "Dedichiamo i nostri risultati ai bergamaschi - sottolinea Percassi a Sky - un popolo ha sofferto e pianto tantissimo, gliene sono capitate di tutti i colori.E stato colpito e ferito, da bergamaschi sappiamo cosa hanno passato, e che l'ora e mezza passata a seguire la squadra e' servita a restituire un po' di sorriso che non meritava tutto quello che ha sofferto''.

Il Paris Saint Germain ha eliminato l'Atalanta che però è uscita a testa alta (Ansa)

Ilicic

"Su Ilicic siamo ottimisti, sarà il primo grande acquisto. Si sta facendo di tutto, abbiamo notizie positive. Difficile trovare un vice Ilicic". Percassi si dice fiducioso sulla possibilità di recuperare l'asso sloveno che ha dovuto rinunciare alla Champions per motivi personali: "Si sta facendo di tutto - ha aggiunto ai microfoni di Sky - auguriamo a lui di riprendere il prima possibile. Stiamo cercando non solo di trovare un vice Ilicic, ma di capire dove si può migliorare".

"Giocare la Champions a Bergamo"

"Lavoriamo per giocare la Champions a Bergamo". Dopo una stagione da sogno finita a un passo da una semifinale di Champions, l'amministratore delegato dell'Atalanta Luca Percassi ha espresso tutta la sua soddisfazione a Sky Sport: "Siamo orgogliosi di questi ragazzi, di quello che hanno dimostrato lungo tutta questa stagione, veramente particolare.
Dobbiamo essere felici perché è successo contro una squadra straordinaria con dei campioni probabilmente tra i migliori talenti in assoluto nel panorama mondiale del calcio, abbiamo fatto una grande partita e poi abbiamo visto che gli episodi in questa competizione ancora più determinano i risultati". Il saluto alla città di Bergamo: "C'è un'enorme soddisfazione per aver rappresentato al meglio la nostra città. I ragazzi hanno dimostrato una dedizione totale, torniamo a casa con rammarico ma con la consapevolezza di aver fatto felice tutto un intero popolo che ci ha seguito che non ha potuto vivere fino in fondo. La nostra gente ci manca moltissimo".

La prossima Champions sarà giocata a Bergamo? "Stiamo lavorando perché questo accada - ha aggiunto Percassi - La città lo merita, la nostra tifoseria lo merita. Abbiamo girovagato in questi anni con una grande disponibilità di Sassuolo, Inter, Milan che ringraziamo veramente. Adesso abbiamo voglia di disputare una competizione europea a casa nostra, il 7 e l' 8 settembre ci sarà un sopralluogo della UEFA che verificherà lo stato dei lavori, siamo fiduciosi perché questo possa avvenire".