Evitata la stangata beffa in Champions: una giornata di squalifica per CR7

Il fantasista portoghese salterà soltanto la prossima sfida contro gli svizzeri dello Young Boys. Ridotta la squalifica del presidente della Roma Pallotta

Evitata la stangata beffa in Champions: una giornata di squalifica per CR7
di Redazione Tiscali Sport

Una giornata di squalifica a Cristiano Ronaldo. E' la decisione dell'Uefa dopo l'espulsione assurda subita dall'attaccante portoghese nella sfida di Valencia durante la prima giornata della fase a gironi di Champions League. La decisione dell'arbitro tedesco Brych era stata condizionata da uno dei due assistenti, Marco Fritz, che aveva visto un colpo proibito di CR7 durante una lite con Murillo nell'area valenciana. Il fantasista portoghese salterà soltanto la prossima sfida di Champions League nella quale la Juve affronterà gli svizzeri dello Young Boys martedì 2 ottobre.

Ridotta la squalifica del presidente della Roma Pallotta

L'Uefa ha parzialmente accolto il ricorso della Roma contro la sospensione per tre mesi inflitta al presidente giallorosso, James Pallotta, per le sue dichiarazioni post Roma-Liverpool, la semifinale di Champions League 2017-18 disputata il 2 maggio. Per Pallotta, la squalifica è stata quindi ridotta ad un mese - a partire dalla prima gara Uefa della stagione 2018/19 - durante il quale il presidente non potrà essere nell'area tecnica, né comunicare con i giocatori e i tecnici durante la partita e nemmeno entrare nello spogliatoio o nel tunnel prima o durante. Secondo il ricorso della Roma, il presidente Pallotta, nel dopo-partita, se l'era presa 'a caldo' col delegato Uefa e in privato, mentre pubblicamente non aveva fatto commenti sulla direzione di gara. Il n.1 giallorosso aveva in particolare chiesto l'introduzione del Var dopo essersi lamentato per le decisioni arbitrali.

Il Var in Champions dal 2019-20

E porpio il Var, invocato dal presidente americano della Roma, sarà introdotto nella Champions League 2019-20. Il Comitato Esecutivo Uefa ha deciso di introdurre il Video assistant referees a cominciare dalla fase di spareggio della competizione (agosto 2019). Il Var verrà inoltre utilizzato anche nella Supercoppa Uefa 2019. L'Uefa prevede di estendere ulteriormente l'utilizzo del Var nella fase finale degli Europei 2020, nella Europa League 2020/21 (dalla fase a gironi in poi) e nelle finali della Nations League del 2021.