Tiscali.it
SEGUICI

Chelsea, la partita perfetta: la coppa dalle grandi orecchie è "Blues". Serata triste per Guardiola

Tuchel non sbaglia niente e porta a casa il suo primo trofeo, secondo per il team. Male Pep e i Citizens, mai all'altezza dell'avversario

TiscaliNews   
Il momento decisivo: il gol di Havertz (Foto Ansa)
Il momento decisivo: il gol di Havertz (Foto Ansa)

E' il capolavoro di Thomas Tuchel, la partita perfetta che da al Chelsea la seconda Champions League della sua storia. E' anche la grande sconfitta di Pep Guardiola, del suo calcio fluido e ragionato, con un Manchester City imbrigliato nel gioco, rallentato dal pressing e dalla perfetta chiusura degli spazi da parte dei Blues. La finale di Porto incorona il mister tedesco fra i grandi del calcio mondiale. Al 42' la staffilata definitiva: tutto in velocità, finché la palla arriva ad Havertz che non sbaglia. E' il gol della vittoria.

Ritmo indiavolato

Basta tener conto della qualità del palleggio e del ritmo indiavolato di gioco per capire quanto le squadre italiane siano molto al di sotto degli standard che permettano di vincere la Champions League. Chelsea e Man City si affrontano col turbo, ma è la squadra di Tuchel a convincere di più, per tutti i 97' minuti. Intensità, concentrazione, massima attenzione e la capacità di sfruttare le esitazioni e i pasticci difensivi degli uomini di Guardiola per mettere il sigillo sulla finale. Kanté, Azplicueta Werner, Thiago Silva sono tra i gradi protagonisti di un trionfo meritato. Dall'altra parte De Bruyne (che poi uscirà con la faccia pesta per un duro scontro), Foden (uno dei migliori fra i suoi, comunque) e Gundogan non danno mai davvero l'impressione di poter far male all'avversario. E la prima finale dei Citizens finisce in modo mesto dopo una partita al di sotto delle aspettative. 

 

TiscaliNews   
I più recenti
Real Madrid, festa con bus scoperto per la quindicesima Champions
Real Madrid, festa con bus scoperto per la quindicesima Champions
Champions League, festa del Real Madrid per la 15esima vittoria
Champions League, festa del Real Madrid per la 15esima vittoria
Champions: A. Fontana 'bravo Ancelotti, lo vorrei ct Nazionale'
Champions: A. Fontana 'bravo Ancelotti, lo vorrei ct Nazionale'
Champions: il Napoli celebra il Real, complimenti ad Ancelotti
Champions: il Napoli celebra il Real, complimenti ad Ancelotti
Le Rubriche

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...