Champions League, notte da incubo per le italiane: fuori Napoli e Inter

Il martedì di coppa è amarissimo per le due italiana che non vanno agli ottavi. Pari per i nerazzurri, sconfitta per gli azzurri. Finisce tra i rimpianti

Salah e Lozano, i 'killer' di Napoli e Inter (montaggio da foto Ansa)
Salah e Lozano, i "killer" di Napoli e Inter (montaggio da foto Ansa)
TiscaliNews

Nella notte delle stelle europee del calcio, quello italiano si fa male. Malissimo. Va male al Napoli che pure partiva in ottima situazione in classifica del suo gruppo ma perde in casa del Liverpool. Va male all'Inter che era partita bene in coppa ed è riuscita a complicarsi il cammino fino alla partita con il Psv, decisiva e finita con un inutile pari. Finisce qui la corsa di nerazzurri e azzurri verso gli ottavi, ad entrambe le squadre resta l'Europa League.

Decide Salah

E' un ottimo Napoli quello che cede in una partita spettacolare ai padroni di casa del Liverpool. Decide Salah con un bel tiro al 34' una gara di grande intensità e ritmo, che poteva finire con un risultato più rotondo per i Reds se Mané non si fosse divorato un paio di gol fatti. Nel finale un Alisson provvidenziale salva su Milik ed evita il peggio. 

Inter, stagione buttata via

Non va meglio ai nerazzurri che proprio appena dopo la notizia del vantaggio del Barcellona con i diretti rivali alla qualificazione, i giocatori del Tottenham, riesce a complicarsi la vita con un erroraccio di Asamoah che mette la palla tra i piedi di Hirving Lozano che trafigge Handanovic. E' il 13' e la partita si mette male e andrà sempre peggio, con un primo tempo buttato via dai nerazzurri. Meglio il secondo tempo, con gran ritmo, carica a testa bassa e grinta dei nerazzurri padroni di casa, fino al gol di testa di Mauro Icardi al 73'. L'assedio finale, tutto cuore, non basta. Finisce pari, un pari che premia il Tottenham. Inter in Europa League.