Disastro Real: umiliato in casa ed eliminato dai ragazzini terribili dell'Ajax

I "Lancieri" olandesi si impongono per 4-1 e impartiscono una lezione severissima ai campioni d'Europa in carica. Vola ai quarti anche il Tottenham

Disastro Real: umiliato in casa ed eliminato dai ragazzini terribili dell'Ajax
TiscaliNews

Tre vittorie di fila con Cristiano Ronaldo, la clamorosa eliminazione dagli ottavi di finale senza CR7. Il Real Madrid esce dal torneo dopo una umiliante sconfitta per 4-1 da parte dell'Ajax. Gli olandesi ribaltano risultato, pronostico e ridisegnano la storia della Champions League 2018-'19, eliminando le merengues. In una serata che resterà nella storia del club di Amsterdam, i giovani e rampanti "Lancieri" impartiscono una lezione severissima ai 'Blancos' di Santiago Solari, imponendosi per 4-1 con una condotta di gara ineccepibile, all'insegna dell'aggressività e dell'organizzazione, mettendo in mostra la classe cristallina dei proprio gioielli.

I  ragazzini terribili dell'Ajax

Da De Jong a Tadic, da Schone a Neres e poi De Ligt, Van de Beek, tutti i giovani guidati da Erik Ten Hag hanno fatto saltare il banco del Bernabeu, suggellando la caduta degli dei del calcio mondiale. E, visto che ieri Modric lo ha tirato in ballo durante la conferenza stampa, è facile immaginare che, anche con Ronaldo in campo, la musica sarebbe stata la stessa. L'Ajax ha già ipotecato la qualificazione nel primo tempo, colpendo l'avversario con Ziyech al 7' e con Neres al 18', dopo una spendida preparazione di Tadic, che porta a spasso mezzo centrocampo madridista, prima di esibire una 'ruleta' perfetta.

Schone spegne le speranze del Real

Nella ripresa il Real Madrid parte bene, ma dura poco: l'Ajax si riporta in avanti e al 17', con un gran sinistro a rientrare di Tadic, cala il tris, con la Var conferma con il pallone non è uscito sul contrasto vinto da Donny Van De Beek. L'arbitro austriaco Brych ci mette molto a decidere, poi però certifica il 3-0. Asensio al 25' riaccende le speranze del Real, che vengono definitivamente spente dalla punizione di Schone: il centrocampista degli olandesi indirizza i quarti di finale verso Amsterdam. Nel finale espulso Nacho per doppia ammonizione. Una serata indimenticabile per i piccoli-grandi 'Lancieri', per gli 'Dei Real' invece la materializzazione di un incubo: dopo il Girona, due volte il Barcellona, adesso l'Ajax si prendono il Bernabeu. La stagione del Real Madrid finisci qui e da domani comincerà un'altra storia.

Il solito Kane regala la qualificazione al Tottenham

Accede ai quarti di finale anche il Tottenham. Gli "Spurs" londinesi vincono per 1-0 sul campo del Borussia Dortmund realizzato da Harry Kane al 3' della ripresa. Nella gara di andata il club inglese aveva vinto 3-0.