Una multa ma niente squalifica: Simeone sarà in panchina contro la Juve

L'Uefa ha deciso di punire l'allenatore dell'Atletico Madrid con una sanzione di 20.000 euro per il gesto volgare in Champions. Allegri: "Eliminazione? Non sarebbe un fallimento"

Una multa ma niente squalifica: Simeone sarà in panchina contro la Juve
di Redazione Tiscali Sport

Una multa di 20.000 euro ma nessuna squalifica per Diego Pablo Simeone. E' questa la decisione dell'UEFA per il gesto dei "cojones" (aveva preso tra le mani i suoi "attributi") fatto dall'allenatore argentino durante la gara di andata degli ottavi di Champions League dell'Atletico Madrid contro la Juve. "Volevo dire di avere una squadra con gli attributi. Lo rifarei, in ogni caso non era rivolto ai tifosi della Juve", aveva detto il "Cholo". Simeone rischiava di dover saltare la partita di ritorno contro i bianconeri, ma sarà regolarmente in panchina.

Allegri: "Eliminazione? Non sarà una stagione fallimentare"

Allegri intanto ostenta serenità. "Sento dire che se dovessimo uscire dalla Champions sarebbe una stagione fallimentare - ha detto il tecnico toscano -. E le altre squadra allora cosa dovrebbero dire?". "Martedì avremo una bella partita da giocare con possibilità di passare il turno - ha proseguito Allegri -. Siamo pronti a giocarcela, ma dovremo avere freddezza, lucidità e pazienza".