Europa League: Marotta, San Siro a porte chiuse surreale

Europa League: Marotta, San Siro a porte chiuse surreale
di ANSA

(ANSA) - MILANO, 27 FEB - ''E' una situazione sicuramente è surreale, il pubblico è una componente fondamentale del calcio, senza pubblico si sminuiscono le emozioni. Ma c'è un decreto legge molto chiaro che vale fino a domenica a mezzanotte, il giocare a porte chiuse è una cosa forzata ma la tutela dei cittadini va salvaguardata. Accettiamo seppur a malincuore queste decisioni'': lo dice l'ad dell'Inter a Sky a pochi minuti dalla sfida contro il Ludogorets a San Siro a porte chiuse e senza stampa. ''Differenze tra Champions e Europa League? Cambia nei contenuti - continua Marotta - nelle motivazioni che devono essere sempre alte. Cambia anche nella programmazione dei viaggi visto che si rischia di rientrare il venerdì mattina e bisogna modulare la preparazione. Ma bisogna onorare questa competizione, anche in contesti surreali come questo perché giocare senza pubblico aumenta le difficoltà dei giocatori''. (ANSA).