Tiscali.it
SEGUICI

Il Bologna vola, la Lazio battuta. I rossoblu sono quinti con il Napoli

Decide un gol di Ferguson dopo 25'' dall'inizio della ripresa, ben servito all'interno dell'area di rigore da Zirkzee

TiscaliNews   
Foto Ansa
Foto Ansa

Il Bologna batte 1-0 la Lazio e vola momentaneamente in zona Europa. Decide un gol di Ferguson dopo 25'' dall'inizio della ripresa, ben servito all'interno dell'area di rigore da Zirkzee. Meglio la Lazio nel primo tempo, ma i ragazzi di Sarri non si sono mai resi realmente pericolosi. Nel secondo tempo, dopo il gol del vantaggio, i rossoblu hanno continuato ad attaccare, trascinati dal numero 9, utilissimo in entrambe le fasi. Vittoria e tre punti per gli uomini di Thiago Motta. Il gol di Ferguson dà il successo agli emiliani che salgono a 18 punti e scavalcano i biancocelesti, fermi a quota 16.

Il primo tempo

Pronti, via e il Bologna si rende subito pericoloso. La difesa della Lazio non gestisce bene una ripartenza dei padroni di casa, Zirkzee può calciare dal limite dell'area: Provedel non rischia. I biancocelesti replicano subito con Castellanos, schierato titolare da Sarri: traversa, ma c'è un fallo su Calafiori. I capitolini cercano di prendere in mano il match e avanzano il baricentro. Il Bologna si copre e chiude i varchi, pronto a ripartire quando c'è l'opportunità secondo il piano di Motta. Tra il 16' e il 18', doppia fiammata della Lazio. Romagnoli cerca il jolly di testa, ma Skorupski non ha problemi. Da corner, poco dopo, Luis Alberto disegna una parabola perfetta: incrocio dei pali. Il pressing degli ospiti è costante e spesso consente un recupero palla estremamente rapido. Manca, però, precisione nella costruzione: la Lazio crea poco nella seconda metà del primo tempo e, anzi, rischia al 39'. Un'azione elaborata del Bologna libera Zirkzee, il colpo di testa è impreciso.

Il secondo tempo

L'attaccante al 48' si traveste da uomo-assist con un tocco delizioso per Ferguson, che si infila tra le maglie della difesa laziale nella prima azione della ripresa e fulmina Provedel: 1-0. La formazione di Sarri accusa il colpo e si inceppa. La Lazio, nonostante l'ingresso di Immobile a mezz'ora dalla fine, si fa imbrigliare dai padroni di casa in una gara che diventa sempre più nervosa. Il Bologna fa muro e si distende con gli allunghi di Orsolini, che al 65' quasi costringe Luis Alberto ad un fallo da rigore. Passano i minuti e la qualità del possesso palla del Bologna migliora: gli uomini di Motta escono con abilità dal pressing avversario, la Lazio gira a vuoto e non punge. Skorupski non deve effettuare parate, non c'è traccia di assedio capitolino: finisce 1-0.

TiscaliNews   
I più recenti
Fiorentina: Milenkovic è più vicino al Nottingham Forest
Fiorentina: Milenkovic è più vicino al Nottingham Forest
Cagliari: Viola ha rinnovato sino al 2025
Cagliari: Viola ha rinnovato sino al 2025
Cagliari: Sulemana verso l'Atalanta, Adopo in arrivo
Cagliari: Sulemana verso l'Atalanta, Adopo in arrivo
Casini, con emendamento Mulé Serie A ha il giusto peso
Casini, con emendamento Mulé Serie A ha il giusto peso
Le Rubriche

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...