Addio di Daniele De Rossi, spunta un audio: "Poi la Roma mi ha offerto 100.000 a gara"

TiscaliNews

Non smette di suscitare polemiche l'addio di De Rossi alla Roma. E spunta un messaggio audio nel quale sembra emergere un ripensamento da parte del club. "Un anno che non ci parliamo, nessuno mi offre niente: dopo due ore e mezzo di colloquio per dirmi che mi cacci via arrivo a casa e mi chiami per dire che se penso a un contratto a gettone, 100 mila a presenza, al presidente va bene cosi'...". Così De Rossi, in un audio (un messaggio o una telefonata a un conoscente di cui si fidava) che si sta diffondendo, esprime così il suo disappunto per le modalità della sua annunciata separazione con la Roma. 

Interviene Claudio Ranieri

"A Daniele, essendo il capitano e una persona storica qui, forse andava detto in un'altra maniera e dargli il modo di pensare bene, invece questo modo non gli è stato dato. Per una figura così importante, e avendo i tifosi della Roma un amore sviscerato per la propria squadra, una considerazione più attenta avrebbe consigliato magari un altro comportamento", dice il ct