Tiscali.it
SEGUICI

Gol annullato alla Juve, bianconeri furiosi: era valido, ecco la prova. Il Var non aveva l'immagine di Candreva

La rete di Bonucci per il Var non era valida per fuorigioco ma in una inquadratura si vede Candreva che tiene in gioco il difensore

TiscaliNews   

E’ il caso della giornata che avrà strascichi polemici duraturi nel tempo. Il gol di Milik al 94° contro la Salernitana sarebbe stato determinante per una clamorosa rimonta per la Juve. Ma la posizione di Bonucci è stata considerata irregolare dall’arbitro Mercenaro che, dopo l’analisi al Var, non ha confermato il gol. Quindi il risultato è rimasto sul 2-2. Ma le polemiche pesanti non mancano specialmente perché è emersa una immagine, non presa in considerazione dal Var, dove si vede Candreva tenere in gioco Bonucci. Quindi, per i bianconeri la rete sarebbe valida.

Il Var non aveva l'immagine

Gli arbitri addetti al Var per Juve-Salernitana non avevano a disposizione l'immagine dalla quale si vede chiaramente che Candreva tiene in gioco Bonucci sul gol del 3-2 bianconero realizzato da Milik e poi annullato dall'arbitro Marcenaro per un fuorigioco inesistente. Lo rendo noto l'Aia in un comunicato, in relazione al caso che ha caratterizzato il match giocato ieri e terminato 2-2 tra le polemiche.

"L'organo tecnico della Can ha visionato le immagini messe a disposizione del Var e dell'Avar per la gara in oggetto non riscontrando alcuna corrispondenza con il video in questione. L'organo tecnico della Can ha anche chiesto espressamente alla società che fornisce il servizio tecnologico per la Var se la camera in questione, definita tattica, fosse a disposizione degli addetti al Var per la gara disputata allo Juventus Stadium. La risposta che veniva fornita è che la camera non era a disposizione del Var e pertanto non era fruibile dagli arbitri. Con questo precisato siamo convinti di aver fatto chiarezza sull'episodio occorso".

Bonucci 

"La spiegazione che mi è stata data - ha raccontato Bonucci - è stata che è stato rilevato un fuorigioco attivo. Sepe non sarebbe mai arrivato su quella palla, la mia posizione non interferisce su un intervento del portiere, lo dice il regolamento. Poi c'è il dubbio che non venga nemmeno calcolata la posizione di Candreva, nel fermo immagine non si vede. Io sono a meno di un metro, Candreva è più basso e lo dice il taglio dell'erba, non io. Mi auguro sia stato tenuto in conto, anche se l'immagine doveva essere completa ma non è successo. La posizione a prescindere non è attiva".

La rabbia di Milik

Ma la rabbia bianconera non finisce qui. L’autore del gol Milik si dice “incredulo” mentre il colombiano Cuadrado resta "senza parole". Il dibattito è aperto e di sciuro sarà particolarmente animato nei prossimi giorni.

L'ex arbitro Casarin: errore clamoroso

"Non so cosa succede a Lissone (dove c'è la Var room centralizzata, ndr), ma è chiaro che con Candreva che tiene in gioco tutti c'e' un errore clamoroso". Così l'ex arbitro Paolo Casarin ai microfoni di Radio Anch'io sport sull'episodio di Juve-Salernitana in cui è stato annullato il gol del bianconero Milik. "Ieri - aggiunge Casarin - è stata forse una giornata turbata da decisioni prese e non prese. Io sono un sostenitore del Var e ho aiutato a costruire questo tipo di pronto soccorso. Il Var è quello che deve rivedere e l'arbitro è quello che deve decidere finalmente, questo è il meccanismo. I ruoli devono essere precisi. Magari c'e' qualcuno che non conosce il regolamento, quindi sul Var bisogna lavorare". 

TiscaliNews   
I più recenti
Bologna: ufficializzato l'acquisto dell'attaccante Dallinga
Bologna: ufficializzato l'acquisto dell'attaccante Dallinga
Udinese: Thauvin prenota la fascia di capitano
Udinese: Thauvin prenota la fascia di capitano
Roma: domani incontro tra il club e Gualtieri per lo stadio
Roma: domani incontro tra il club e Gualtieri per lo stadio
Torino: Cairo, faremo ancora due o tre innesti
Torino: Cairo, faremo ancora due o tre innesti
Le Rubriche

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...