Spalletti: "Ha vinto la squadra che se lo è meritato e basta. Milan? Tanti falli e contrasti"

Il tecnico toscano si gode il successo: "Dobbiamo dare continuità di vittorie". Gattuso ammette: "Abbiamo avuto poco coraggio"

di Redazione Tiscali Sport

Vincere il derby all'ultimo respiro è il sogno di ogni tifoso. Il solito Icardi regala all'Inter la stracittadina e Spalletti alla fine della gara esplode di gioia. Ma poi il tecnico toscano si toglie qualche sassolino dalla scarpa. "Ha vinto la squadra che se lo è meritato e che ha giocato meglio. Abbiamo giocato dall'inizio alla fine nella loro metà campo. Vanno fatti i complimenti a questa Inter", ha spiegato a Sky l'allenatore nerazzurro.  "Loro sono una squadra tecnica, ma anche una squadra fisica perché hanno fatto tanti falli e tanti contrasti", ha aggiunto l'allenatore.  

"Dobbiamo dare continuità di vittorie"

Maurito Icardi ha vinto la sfida tutta argentina con Higuain, nervoso e poco servito. E Spalletti non può non parlare dell' "uomo derby". "Mi è piaciuto Icardi a fine partita perché ha parlato di continuità - ha detto Spalletti -. Dobbiamo dare continuità di vittorie, l'Inter ha scelto noi per riportare la squadra ai livelli importanti che questo pubblico merita, e dobbiamo dimostrare che hanno scelto bene".

Nainggolan salterà la sfida con il Barcellona

Resta la nota negativa relativa a Nainggolan, uscito per un trauma distorsivo alla caviglia sinistra: "Radja è troncato, c'è da portarlo all'ospedale e valutare. Fuori per Barcellona? Ma non solo, sarà out per un periodo". Protagonista sui social invece Steven Zhang, che sul proprio profilo Instagram ha scritto un semplice "sì! Forza Ragazzi".

Gattuso: "Abbiamo avuto poco coraggio"

Riconosce il merito agli avversari il tecnico del Milan Gennaro Gattuso con grande fair play, senza tuttavia nascondere la delusione. "Ai punti l'Inter meritava qualcosa in più, ma abbiamo giocato contro una squadra fisica, ci sono state delle cose buone, la squadra è stata molto brava - ha detto ai microfoni di Sky -. C'è rammarico, perché negli ultimi 15' abbiamo sprecato molto. Brucia, ma sicuramente l'Inter ha fatto qualcosa in più". Nessun dito puntato contro Donnarumma, per l'errore sul gol di Icardi. "Non diamo le colpe, sono di tutti - ha voluto sottolineare Gattuso -. E' stata una lettura sbagliata, ma le partite si perdono tutte insieme. Abbiamo perso - ha spiegato il tecnico rossonero - perché abbiamo avuto poco coraggio, l'Inter è stata migliore di noi a tratti e siamo stati dei polli al 92".