Pali, errori e gol annullato: alla Roma va tutto male. Vince l'Udinese, pari tra Genoa e Cagliari

Giallorossi a secco in casa degli emiliani. Un grande Okaka determinante per piegare la Spal, Pavo colpisce al Ferraris poi il Var dà il rigore ai rossoblu

Zaniolo in azione, ma con gli emiliani i giallorossi restano al palo. Due (Ansa)
Zaniolo in azione, ma con gli emiliani i giallorossi restano al palo. Due (Ansa)
TiscaliNews

Roma a secco in casa del Sassuolo, gara difficile e non bella, sfortunata per la squadra guidata da Claudio Ranieri che fallisce l'allungo in chiave Champions e porta a casa appena un punto. Il palo di Kluivert e quello di Dzeko quando il gioco segnava già la prima ora consumata sono la fotografia perfetta di una serata no per i giallorossi. Le occasioni sbagliate da El Sharaawy e Cristante e il gol annullato per fuorigioco a Fazio a partita quasi conclusa dicono il resto. Domenica le dirette rivali per il massimo torneo europeo possono allungare il passo. 

Udinese avanti

Una vittoria a un pari nei primi due anticipi della 37ma giornata di campionato. Tutto nel primo tempo per l'Udinese che parte a testa bassa e dilaga per poi sciupare molto e rischiare tutto nella seconda frazione di gara. Ma porta a casa il match e tre punti preziosi in chiave salvezza. Il 3-2 finale non risolve i problemi di gioco dell'Udinese che contro la Spal fa e disfa molto. Avanti di tre gol prima dell'intervallo, i friulani subiscono il ritorno degli emiliani che sfiorano il pareggio. In attesa delle altre gare, sono a cinque punti dalla salvezza ma attendono il risultato della gara tra Toro ed Empoli. I gol: per i friulani Samir al 6', Okaka al 32' e poi subito al 35'. Per gli emiliani Petagna all'8' del secondo tempo e Valoti al 14'. 

Cagliari: Pavo gol poi il rigore con Var per il Genoa

L'ex Pavoletti al Ferraris lo temevano tutti ed eccoli accontentati: al 40' supera Gunter, si coordina alla grande e spara un bolide su cui Radu non arriva, gol numero 15 per lui, un record. E' una delle poche puntate in avanti di un Cagliari chiuso dietro e guardingo in casa degli altri rossoblu. E paga, perché comunque darà ai sardi il punto prezioso che vale la salvezza. Continua la sofferenza per i liguri guidati da Prandelli. Il mister cambia l'assetto della squadra uscita tra fischi e striscioni di rabbia contro il presidente Preziosi, i padroni di casa ripartono a testa bassa ma non sfondano, Cragno è reattivo su tutti i palloni. Fino al 43' della ripresa, quando un cross di Mimmo Criscito finisce sulla mano di Romagna. Valeri controlla il Var e fischia il penalty: lo stesso capitano genoano dagli undici metri non sbaglia. Finisce 1-1, i problemi per i rossoblu sardi sono risolti, quelli dei rossobli liguri no.