Tiscali.it
SEGUICI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Da Ronaldo al "Faraone" El Shaarawy: ecco chi sono i giocatori degli Europei più popolari su Instagram

di Preply   
Da Ronaldo al 'Faraone' El Shaarawy: ecco chi sono i giocatori degli Europei più popolari su Instagram

Gli occhi di tutta l’Europa saranno puntati a breve sul campionato Euro 2024, la 17ª edizione del più prestigioso torneo continentale. Ma, oltre alle prestazioni in campo, come se la cavano calciatori e selezioni nazionali su Instagram? E quali sono i cori e le canzoni che prediligono i tifosi che invaderanno la Germania quest’estate? La piattaforma Preply ha realizzato una ricerca per fare luce su questi aspetti e scoprire popolarità e usanze all’interno degli stadi.

Il "Faraone" El Shaarawy e gli altri azzurri più seguiti

La prima parte dello studio si concentra sui 10 calciatori della Nazionale azzurra più popolari su Instagram. Partendo dal fondo, apre la classifica capitan Di Lorenzo con poco più di 800.000 followers; lo precede il blocco interista con numeri che vanno dagli 893.00 followers di Bastoni agli 1.4 milioni di Nicolò Barella, intervallato da uno juventino che è la vera sospresa tra i giocatori convocati da Luciano Spalletti, Nicolò Fagioli. Appena fuori dal podio il metronomo italo-brasiliano Jorginho, che si piazza dietro a Federico Chiesa e al primatista di presenze tra i convocati Gianluigi Donnarumma. La vera sorpresa riguarda però la prima posizione, dove svetta Stephan El Shaarawy con ben 6.2 milioni di followers; il "Faraone", infatti, nonostante un profilo meno giovane e meno ‘social’ rispetto a tanti altri suoi colleghi, si posiziona davanti a tutti.

La classifica dei giocatori più seguiti per nazionale

Successivamente è stata stilata una classifica basata sul giocatore più seguito per ogni nazionale. Sono solo 5 i giocatori che si fermano sotto il milione di followers tra i quali figurano il roccioso Skriniar e il bomber ceco Schick; chiude la classifica il figlio d’arte Ianis Hagi con 370.000 followers. Risalendo la classifica, la top 10 si apre con giocatori del calibro di Ter Stegen, Depay e Morata, capaci di raccogliere più di 15 milioni di followers. Avvicinandosi alla testa della classifica i numeri si alzano in maniera vertiginosa con il "Golden Boy" inglese Bellingham (31.7 milioni) e Luka Modrić (35.7 Milioni). Ma questi numeri sono nulla se confrontati con i primi due della lista, ovvero Kyilian Mbappé (114) e l’inarrivabile Cristiano Ronaldo. Il portoghese con i suoi 630 milioni di followers guarda tutti dall’alto di questa speciale classifica; ma non solo, infatto il suo è l’account più seguito al mondo se escludiamo l’account ufficiale di Instagram.

Dal Portogallo alla Georgia: le nazionali più seguite

L’effetto Cristiano Ronaldo si nota anche nella successiva parte della ricerca, che analizza la popolarità delle squadre partecipanti a Euro 2024. Il Portogallo infatti, pur avendo una tradizione calcistica e un palmares ridotti rispetto ad altre selezioni come Germania, Spagna e Olanda, è seguita da ben 17 milioni di account. Stesso discorso vale per la Polonia che, trainata dalla popolarità dal cannoniere di fama mondiale Robert Lewandowski, entra nella top 10 a discapito di squadre come Belgio, Croazia e Danimarca. Sul fondo della classifica, invece, sono solo tre le nazionali che non superano i 100.000 followers: Georgia, Slovacchia e Slovenia.

Cori e canzoni: il linguaggio nel calcio europeo

Lo studio condotto da Preply ha approfondito inoltre il ruolo del linguaggio calcistico all'interno della cultura di ogni Paese. I tifosi, infatti, esprimono il loro amore per il gioco e per la propria squadra attraverso inni e cori unici. Dall'inglese "England till I die" (Inghilterra fino alla morte) al francese "Allez les bleus", passando per lo spagnolo "¡Vamos, España!" (Andiamo, Spagna!) e l'italiano "Forza Azzurri", ogni frase riflette il fervore e la lealtà dei sostenitori verso la propria nazionale. Sylvia Johnson, esperta linguistica di Preply, commenta: “Il linguaggio svolge un ruolo unico nell'esprimere la passione, specialmente nello sport, ispirando unità e cameratismo. È la forza che alimenta l'energia, il fervore e l'entusiasmo dei tifosi, unendoli nel loro sostegno e orgoglio condivisi. Attraverso cori comuni, canzoni e frasi specifiche dei sostenitori, il linguaggio diventa un simbolo di identità e forza collettiva, potenziando l'intensità emotiva nel tifare per la propria nazione in eventi sportivi come il Campionato Europeo UEFA.”

di Preply   
I più recenti
Euro 24: la Spagna a caccia del poker, l'Inghilterra ci crede
Euro 24: la Spagna a caccia del poker, l'Inghilterra ci crede
Euro 2024: rivalita' storica, Spagna-Inghilterra agli antipodi
Euro 2024: rivalita' storica, Spagna-Inghilterra agli antipodi
Euro 24: Watkins eroe per caso, 'ma io non sono sorpreso'
Euro 24: Watkins eroe per caso, 'ma io non sono sorpreso'
Euro2024: Rice Se vinciamo la finale mi bevo una birra
Euro2024: Rice Se vinciamo la finale mi bevo una birra
Le Rubriche

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...