Ciclismo, la drammatica telefonata alla moglie. Pozzovivo: "Hanno messo fine alla mia carriera"

E' stato colpito dalla parte destra dell'auto e nell'urto ha spaccato il parabrezza ed il finestrino. Per questo i medici intendono sottoporlo ad altri accertamenti per verificare le condizioni generali al di là delle fratture

Ciclismo, la drammatica telefonata alla moglie. Pozzovivo: 'Hanno messo fine alla mia carriera'
di Askanews

"Hanno messo fine alla mia carriera": sono le poche parole che Domenico Pozzovivo ha detto in una drammatica telefonata fatta subito dopo essere stato investito alla moglie Valentina Conte. Così scrive l'edizione online della Gazzetta dello sport. La donna, adesso, è in ospedale, al fianco del marito, sedato per non farlo affaticare e per alleviare un po' i dolori per le brutte ferite riportate.

La situazione

"E' dolorante, è fuori pericolo ma la situazione è seria", ha detto la moglie secondo quanto riporta il quotidiano sportivo milanese. Stamani, quando si è svegliato, ha chiesto solo "fatemi tornare a casa".Valentina, 30 anni, è di Cassano allo Ionio, un comune del Cosentino. "Stavo facendo le valige - ha raccontato Valentina - quando ho ricevuto la telefonata dal cellulare di un amico che era con lui, ma è stato Domenico a parlare".

Gli accertamenti

Pozzovivo è stato colpito dalla parte destra dell'auto e nell'urto ha spaccato il parabrezza ed il finestrino. Per questo i medici intendono sottoporlo ad altri accertamenti per verificare le condizioni generali al di là delle fratture. "Siamo contenti di quanto è stato fatto nell'ospedale di Cosenza - dice la moglie -, ma vogliamo tornare immediatamente a casa. Siamo in attesa del trasferimento. Aspettiamo notizie dalla squadra. C'è bisogno di strutture sanitarie diverse per recuperare dal punto di vista atletico. Sono sconvolta. Nell'immediatezza ho fatto tutto quello che potevo fare ma adesso che sto metabolizzando mi sento male".