Tiscali.it
SEGUICI

Alonso al veleno contro Hamilton: "La Ferrari non era il suo sogno fino a due mesi fa..."

Il pilota spagnolo dell'Aston Martin ed ex ferrarista: "E' stata una sorpresa, Lewis era molto legato alla Mercedes. Non conosco i motivi per cui lo ha fatto"

di Tiscali Sport   

La Ferrari ha presentato la nuova SF-24 e Vasseur ha promesso: "Saremo più cinici ed efficaci. Ma i tifosi del Cavallino rampante attendono con ansia la stagione di Formula Uno 2025 quando Lewis Hamilton correrà per la Rossa al fianco di Charles Leclerc. La rottura improvvisa con la Mercedes e l'accordo raggiunto qualche settimana fa con la Ferrari hanno portato grande entusiasmo a Maranello, anche se attualmente la Red Bull di Verstappen resta ampiamente favorita per la conquista del Mondiale 2024. E Hamilton ha ricambiato l'entusiasmo del popolo della Rossa con parole d'amore: "Arrivando a guidare la Ferrari realizzo un sogno d'infanzia".

Alonso: "La Ferrari non era il suo sogno fino a due mesi fa..."

Parole di circostanza, quelle del campione inglese, che non hanno convinto l'ex ferrarista Fernando Alonso. E nel giorno della presentazione della sua nuova Aston Martin, lo spagnolo commenta velenosamente il passaggio del vecchio rivale e compagno ai tempi della McLaren, Lewis Hamilton, in Ferrari. "Mi sembra che fino a due mesi fa non fosse nei suoi sogni da bambino guidare una Ferrari, aveva sogni diversi - ha detto lo spagnolo alla BBC -. Spero che si goda l'esperienza in Ferrari: è speciale, se vinci: lì devi vincere".

"E' stata una sorpresa, Lewis era molto legato alla Mercedes"

 "E' stata una sorpresa, Lewis era molto legato alla Mercedes. Non conosco i motivi per cui lo ha fatto, ma per ora non gli do tanto peso: manca ancora un anno prima che guidi in rosso", ha aggiunto.  "Forse Lewis può portare quel qualcosa in più per lottare per il campionato. La macchina è lì".  ex ferrarista. Magari porterà quello che manca per conquistare il Mondiale: è da qualche anno che hanno una macchina competitiva".

"Nessun contatto con Wolff"

Il passaggio di Hamilton alla Ferrari lascerà libero un posto in Mercedes, buono anche per lo stesso 42enne pilota spagnolo. Ma Alonso ha detto di non aver avuto finora "nessun contatto" con la Mercedes e il suo direttore esecutivo Toto Wolff. "Sono consapevole della mia situazione, che è unica - ha detto Alonso -. Ci sono solo tre campioni del mondo sulla griglia, e campioni del mondo veloci, perché in passato forse c'erano alcuni campioni che forse non erano così impegnati ad essere veloci. E probabilmente sono l'unico disponibile per il 2025. Quindi sono in una buona posizione. Ma allo stesso tempo, quando deciderò se voglio continuare a correre in futuro, il primo e unico colloquio che avrò all'inizio sarà con l'Aston Martin. Questa sarà la mia unica priorità".

di Tiscali Sport   

I più recenti

F1: Ufficializzato calendario Mondiale 2025, overture in Australia
F1: Ufficializzato calendario Mondiale 2025, overture in Australia
F1, Alonso rinnova con l'Aston Martin:Qui per restare
F1, Alonso rinnova con l'Aston Martin:Qui per restare
F1: Alonso prolunga accordo con la Aston Martin
F1: Alonso prolunga accordo con la Aston Martin
F1: morto Ted Toleman, fondatore del team che lanciò Senna
F1: morto Ted Toleman, fondatore del team che lanciò Senna

Le Rubriche

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...