Tiscali.it
SEGUICI

"Hamilton in Ferrari? Solo marketing. Sainz umiliato, Rossa migliorata ma..."

L'ex ferrarista Renè Arnoux demolisce l'ingaggio del campione inglese da parte della scuderia di Maranello: "Mi spiegate il significato di averlo annunciato con un anno di anticipo? È stata soltanto un’operazione di marketing, pure poco lineare"

di Tiscali Sport   

La Ferrari ha annunciato l'ingaggio di Lewis Hamilton per il 2025 prima dell'inizio della nuova stagione di Formula Uno che prenderà il via il 2 marzo. Una decisione da parte della scuderia di Maranello "per evitare distrazioni durante l'anno", secondo il pensiero di Frederic Vasseur. Durante la presentazione della nuova Ferrari SF-24, il Team Principal e General Manager della Rossa è stato chiaro: "Hamilton rappresenta un'enorme opportunità per la Ferrari e Sainz è un grande professionista". Discorso sul mercato piloti chiuso e massima concentrazione sulla nuova stagione di F1, il campionato mondiale più impegnativo della storia con 24 gare.

"Hamilton-Ferrari? Solo un’operazione di marketing"

E mentre continuano le presentazioni ufficiali delle nuove monoposto, si continua a parlare del passaggio di Hamilton alla Ferrari. Sull'argomento e dalle pagine del quotidiano Libero, si è espresso anche l'ex ferrarista René Arnoux. L'ex pilota francese che ha guidato la Rossa dal 1983 al 1985 è molto critico sull'operazione Hamilton, voluta da John Elkann e conclusa da Frederic Vasseur. "Mi spiegate il significato di averlo annunciato con un annodi anticipo? È stata soltanto un’operazione di marketing, pure poco lineare", ha detto l'ex ferrarista al quotidiano milanese.

Renè Arnoux (Ansa)

"Sainz umiliato e Lewis l’ha combinata grossa"

"Il 2 marzo inizierà una stagione dove Sainz, umiliato, sarà costretto a guidare una Ferrari che non crede più in lui. Altro che parlare di professionismo e serietà. E Hamilton l’ha combinata grossa - ha proseguito Arnoux -. Ha mollato la scuderia che gli ha dato per anni una monoposto imbattibile e lo ha fatto con poca educazione. Quasi sbattendo la porta. Io cerco sempre di mettermi nei panni di piloti, guardo il lato umano e dico che questa operazione è sciocca. Bastava tenere tutto sott’acqua e fregarsene del resto, cioè del marketing".

"La macchina è migliorata ma non vincerà il Mondiale"

E il francese spegne anche i sogni di gloria del Cavallino rampante per questa stagione. "Mi sembra che la macchina sia stata migliorata in tanti particolari. Ma da qui a dire che vincerà il Mondiale ce ne passa - ha detto Arnoux -. Prevedo 3-4 successi in stagione e tutti di Leclerc".  

di Tiscali Sport   

I più recenti

F1: Ufficializzato calendario Mondiale 2025, overture in Australia
F1: Ufficializzato calendario Mondiale 2025, overture in Australia
F1, Alonso rinnova con l'Aston Martin:Qui per restare
F1, Alonso rinnova con l'Aston Martin:Qui per restare
F1: Alonso prolunga accordo con la Aston Martin
F1: Alonso prolunga accordo con la Aston Martin
F1: morto Ted Toleman, fondatore del team che lanciò Senna
F1: morto Ted Toleman, fondatore del team che lanciò Senna

Le Rubriche

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...