Tiscali.it
SEGUICI

Moto:Aprilia 'Back to Africa', nel 2024 rientro nei grandi rally

di ANSA   
Moto:Aprilia 'Back to Africa', nel 2024 rientro nei grandi rally

(ANSA) - ROMA, 27 GEN - 'Back to Africa' per l'Aprilia. La casa di Noale prepara il rientro nei grandi rally raid nel 2024: un progetto ambizioso, che sarà gestito da Aprilia Racing ripetendo così l'esperienza di successo delle ultime partecipazioni alla Dakar, nel triennio 2010-2012. Il reparto corse del marchio delle due ruote torna così al primo amore, a quelle discipline off-road che furono per Aprilia l'esordio nelle competizioni nazionali e mondiali, lavorando sulla nuova Aprilia Tuareg 660, moto che porta nel nome così evocativo la sua vocazione e il suo destino. In sella al progetto Aprilia Tuareg ci sarà Jacopo Cerutti, classe 1989, che porterà in dote ad Aprilia Racing la grande esperienza utile allo sviluppo: il comasco è infatti pluricampione italiano Motorally e conta, tra gli altri allori, quattro titoli italiani, un europeo Enduro e già sei partecipazioni alla Dakar.

Al suo fianco ci sarà Francesco Montanari, pilota di enduro a livello nazionale e autore di buone prestazioni lo scorso anno all'esordio nel Tricolore Motorally. "Col progetto 'Back to Africa' - spiega Massimo Rivola, amministratore delegato Aprilia Racing - Aprilia Racing torna al mondo off road, alle competizioni che ne decretarono la nascita. Vogliamo continuare a crescere nel motomondiale e nelle gare in pista. Vogliamo scovare nuovi talenti nel nostro Campionato SP 250 e nel Trofeo RS 660, ma accanto a queste attività apriamo un progetto tutto nuovo con la straordinaria Aprilia Tuareg. È un ulteriore segno di sviluppo per un reparto corse che è molto cresciuto negli ultimi anni arrivando a risultati mai raggiunti prima da Aprilia". "Raccogliamo il testimone di una storia di grande successo - aggiunge Romano Albesiano - Direttore Tecnico Aprilia Racing - Aprilia è l'ultima marca italiana ad aver vinto una tappa alla Dakar e risale al 2010 l'ultimo podio nella classifica generale. Ora siamo solo ai primi passi di un progetto totalmente nuovo e la stagione 2023 servirà proprio ad avviare il percorso che dovrà riportarci alle grandi gare nel deserto, ma certamente la moto che nascerà si fonderà sui valori che da sempre rappresentano Aprilia". (ANSA). .

di ANSA   
I più recenti
Superbike: GP Repubblica Ceca. Toprak Razgatlioglu conquista gara-2
Superbike: GP Repubblica Ceca. Toprak Razgatlioglu conquista gara-2
Pecco Bagnaia e Domizia Castagnini sposi nel duomo di Pesaro
Pecco Bagnaia e Domizia Castagnini sposi nel duomo di Pesaro
Pecco Bagnaia e Domizia Castagnini sposi nel duomo di Pesaro
Pecco Bagnaia e Domizia Castagnini sposi nel duomo di Pesaro
Superbike: Razgatlioglu vince Gara 1 a Most, poi Petrucci e Iannone
Superbike: Razgatlioglu vince Gara 1 a Most, poi Petrucci e Iannone
Le Rubriche

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...