Tiscali.it
SEGUICI

Iannone sospeso per steroidi anabolizzanti. "Sono tranquillo". Ecco cosa rischia

Il pilota dell'Aprilia è risultato positivo dopo un test effettuato il 3 novembre nel gran premio di Malesia. Iannone potrà chiedere le controanalisi

di   
Iannone sospeso per steroidi anabolizzanti. 'Sono tranquillo'. Ecco cosa rischia

Andrea Iannone è stato sospeso dalla Federazione internazionale di motociclismo perchè risultato positivo ad un controllo antidoping. Durante un test, effettuato in occasione del gran premio di Malesia a Sepang, il 3 novembre, in un campione delle urine del pilota della Aprilia sono state trovate tracce di steroidi anabolizzanti. Iannone ha chiuso la stagione di MotoGp 2019 in sedicesima posizione con zero vittorie e nessun podio.

Trovati steroidi anabolizzanti

La decisione di sospendere provvisoriamente Iannone, si legge sul sito della Fmi, "si è resa obbligatoria a seguito della ricezione di un rapporto del laboratorio accreditato WADA di Kreischa (Germania) che indica un risultato analitico avverso di una sostanza non specificata. Trovati in un campione di urina steroidi androgeni anabolizzanti esogeni (AAS) , che compaiono nell'elenco vietato del 2019"

"Sono totalmente tranquillo"

Ora Iannone potrà chiedere la revoca provvisoria della squalifica e le controanalisi. "Sono totalmente tranquillo e ci tengo a tranquillizzare i miei tifosi e Aprilia Racing - ha scritto il pilota di Vasto su Instagram -. Mi rendo disponibile a qualunque contro analisi in una vicenda che mi sorprende, anche perché non ho ricevuto alcuna comunicazione ufficiale. Negli anni, e anche in questa stagione, mi sono sottoposto a continui controlli, risultando ovviamente sempre negativo, per questo ho la massima fiducia nella conclusione positiva di questa vicenda".

Cosa rischia

Qualora si dovesser accertare la colpevolezza Andrea Iannone rischia 4 anni di squalifica. Se poi si dovesse accertae che l'assunzione della sostanza non sia stata intenzionale la squalifica potrebbe ridursi a 2 anni. A meno che le controanalisi non diano risultati negativi. Il periodo di sospensione per uso o possesso di sostanze vietate (articolo 10.2 del regolamento FIM) viene comunque valutato dalla federazione caso per caso.

 

di   

I più recenti

MotoGP: Americhe, Vinales si prende le prime libere
MotoGP: Americhe, Vinales si prende le prime libere
Calcio: Allegri, 'Serve la Champions, ballano 100 milioni'
Calcio: Allegri, 'Serve la Champions, ballano 100 milioni'
Moto: Bagnaia 'ad Austin possiamo essere competitivi'
Moto: Bagnaia 'ad Austin possiamo essere competitivi'
Moto: Quartararo, 'voglio riportale la Yamaha alla vittoria'
Moto: Quartararo, 'voglio riportale la Yamaha alla vittoria'

Le Rubriche

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...