"Marcato" stretto? Sinner parte per Adelaide: lo aspetta Nadal

'Marcato' stretto? Sinner parte per Adelaide: lo aspetta Nadal

Era la notizia di oggi su “Marca”, l’autorevole quotidiano sportivo spagnolo che di solito sul tennis fa scoop. “Nadal ha scelto come compagno di allenamenti in Australia l’amico Marc Lopez”. Il Marc Lopez spesso compagno di doppio di Rafa, insieme al quale il fuoriclasse maiorchino ha vinto 5 tornei, tra cui Indian Wells e l’oro olimpico a Rio nel 2016.

Un’indiscrezione che pareva smentire il programma annunciato dal team di Jannik Sinner, che aveva preso accordi con Nadal e il suo coach.

Subito il mondo degli “scooper” su Twitter ha rilanciato.

In Francia c’è chi lo ha definito perdente: “Sinner grand perdant de la bulle des "privilégiés".  Altri lo hanno subito ridimensionato: “Hmm, feels like a downgrade from Sinner”.

Peccato che anche “Marca” ogni tanto la spara in tribuna. E chi si è fidato l’ha sparata ancora più lontano dalle righe. Un pizzico di invidia transalpina?

Per farla breve, ecco come stanno le cose: Jannik Sinner parte domani (mercoledì 13 gennaio), con il suo mentore e coach Riccardo Piatti e il fisioterapista osteopata Claudio Zimaglia.


La destinazione non è Melbourne, come forse pensavano a “Marca”, bensì Adelaide, dove è stata allestita la bolla destinata ai top players: ci saranno in tutto una cinquantina di persone compresi Novak Djokovic, Dominic Thiem, Serena Williams, Simona Halep e Rafael Nadal. Con i loro team ridotti all’osso.

“Partiamo e siamo felici – ha confermato Riccardo Piatti – e come previsto Jannik si allenerà con Rafa”.

Non ci stupiremmo a questo punto se Jannik venisse anche coinvolto nell’esibizione con i Top players che si svolgerà il 29 e 30 gennaio al Memorial Drive di Adelaide e che dovrebbe comprendere 4 giocatori e 4 giocatrici. Attediamo conferme. Ufficiali.