Djokovic positivo dopo l'esibizione Adria Tour da lui organizzata

di Askanews

Roma, 23 giu. (askanews) - Nuovo focolaio di Covid-19 nel tennis mondiale. Il numero uno della classifica Atp, Novak Djokovic, è risultato positivo, insieme alla moglie Jelena, al coronavirus.Ed è subito bufera, dopo le polemiche per i casi emersi dall'Adria Tour, evento benefico promosso dallo stesso "Nole" che in due giorni ha visto infettate sette persone: i tennisti Grigor Dimitrov, Borna Coric e Viktor Troiki, la moglie incinta, Marco Panichi (uno degli allenatori di Djokovic), Christian Groh (allenatore di Dimitrov). Marin Cilic ha annunciato l'autoisolamento forzato.Fermato a causa del focolaio della pandemia, il torneo esibizione di Zara ha suscitato numerose critiche per la condotta dello stesso Djokovic che invece di sottoporsi immediatamente al test, ha preferito far ritorno in Serbia dove ha effettuato gli accertamenti del caso. E dove ha annunciato la positività.A far discutere, in particolare, una festa organizzata in una discoteca di Belgrado con tanti campioni del tennis e dello sport che ballano senza rispettare il distanziamento. Un video che ha scatenato le polemiche sui social.